Stefano Benazzo

Articoli su Sonia Gordon Brown

  1. Home
  2. Sonia Gordon Brown
  3. Articoli su Sonia Gordon Brown

Articoli su Sonia Gordon Brown

14 June 2017

Una testimonianza, di Graciela Montoya

Al Direttore della Redazione “Arts”
Durante il mio soggiorno a Parigi, pasteggio spesso in una pasticceria Rue Vavin, posto veramente ospitale, accanto all’ingresso del Jardin du Luxembourg, angolo meraviglioso ove si costeggiano artisti del mondo intero. Ero ben lontana dall’immaginare chi vi avrei incontrato un famoso scultore. Un giorno vicino a me era seduta una signora matura, i cui occhi spiritosi, le mani e tutto l’atteggiamento denotavano una grande personalità.
Fui sorpresa di sentirla ordinare il suo pasto molto lentamente e con difficoltà, avvalendosi solo di alcune parole essenziali.
Read All
14 June 2017

L'indomita, di Douglas Warner

Una donna squadrata e determinata cammina pesantemente per le strade di Firenze, un allegro cappello giallo portato sulle ventitré, un bastone col puntale di gomma poggiato con forza nelle viuzze strette, i suoi occhi vivaci attenti a tutto. I turisti che affollano la città, scrutando le meraviglie del Rinascimento dietro alle loro videocamere, non la notano. Se per caso si fermano per chiederle la strada, le sue risposte esitanti potrebbero indurre i suoi interlocutori a pensare che si tratta di un’italiana con una conoscenza imperfetta della lingua inglese. Si sbaglierebbero. Se un investigatore diligente dovesse essere un americano con un interesse per la scultura moderna, conoscerebbe il suo nome; poiché l’esiliata a Firenze è Sonia Gordon Brown una delle maggiori scultrici americane. Per più di un quarto di secolo l’opera di Sonia Gordon Brown è stata discussa ad ogni incontro di amanti dell’arte. Nata nel 1894 all’ombra delle Porte Rosse (ormai scomparse) di Mosca, studia scultura con A.K. Andreev. Nel 1913 viene mandata a Parigi per studiare con Emile Antoine Bourdelle alla Grande Chaumière. In quell’anno la sua Testa di Ragazza russa vinse il primo premio all’Esposizione di Scultura Moderna di Parigi.
Read All
14 June 2017

Articolo di Marcella Holmes su Sonia Gordon Brown, per la rivista “Critiques”

Quando la Mostra della Sculptors’Guild apre i suoi battenti il 17 ottobre (che anno?) alla Lever House di New York, Sonia Gordon Brown, una tra i fondatori e passati presidenti di questo gruppo, esporrà la testa “Mila Nannetti”, da lei mandata da Firenze. Quando il Professor Frederick Stohlman, che è stato capo del Dipartimento d’arte all’Università di Princeton, vide il busto di Mila Nannetti, osservò: “Il solo scultore che avrebbe potuto fare una testa come questa è Despiau”.
Read All